MUSICA SINFONICA

Dialogo tra MUSICA e COLORE, Karen Thomas, ottobre 2020

 

    Spesso i colori si legano ai suoni, ed i suoni ai colori.

    Sinestesia dice proprio questo: sentire i colori e vedere i suoni

 

La musica di Beethoven, e tra questa specialmente le Nove Sinfonie rappresentano un paradiso per ogni artista che vive dal e per il colore.

Ogni sinfonia evoca un principale colore con mille sfumature. Il fascino per l'artista esiste proprio nelle mille sfumature del colore dominante. Sono come i pezzi di uno specchio, non può mancare nessuno, ognuno è indispensabile per la magia del colore principale.

Nelle Sinfonie dedicate alla Luce, all'energia e alla voglia di vincere dominano il giallo ed il rosso in contrappunto con colori scuri, come il nero, il viola e il blu-notte...

Con la Nona, Beethoven sognava la Pace tra tutti gli uomini sulla terra, “...tutti gli uomini diventeranno fratelli...”. Il suo sogno tradotto in musica  sinfonica mai sentita prima, inimitabile.

“Siate abbracciati milioni...”

Questa profonda bellezza rappresenta una sfida per l'artista che vorrebbe  trasportare la musica in forma e colori, in un opera d'arte degna di uno dei più grandi compositori mai esistiti, Ludwig van Beethoven. (Bonn 1770 – Wien 1827)

   

Verdi, Traviata - Preludio Atto III (scoGiuseppe Verdi
00:00 / 03:37