Biografia

Nata a Berlino, si è laureata in Letteratura e Filosofia all'Università di Kiel, ha studiato anche a Góttingen e a Parigi. Ha svolto la sua attività artistica e di insegnamento a Parigi, Kiel, Lubecca e Amburgo. Ha insegnato Pittura e Storia dell'Arte presso la Hamburger Kunsthalle, Museo dell'Arte Moderna di Amburgo. Soggiorni di studio a Parigi, New York e Los Angeles.
Numerose esposizioni personali e collettive  e premi in Germania, Italia, America e Cina. Partecipazione alla Collettiva Tedesco-Sudamericana nel Hamburger Kunstverein "Urbanes Leben - der andere Blick" (Vita Urbana - Nuova visione). Dagli anni ottanta esegue un intenso lavoro per la trasposizione di impressioni di città, paesaggi e figure.

E' tra gli esponenti della nuova corrente neo-espressionista data la sua formazione artistica.

Dal 2000 si dedica alle ricerche sull'astrattismo tra forma e colore.

La rappresentazione della "Genesi" segna per più di sei anni il suo percorso pittorico. Dalla ricerca del "FASCINO DELLA LUCE" nasce un altro percorso pittorico che parte dalla creazione divina e attraversa il tema dei diversi fenomeni di LUCE (Dall'alba al tramonto) ma soprattutto la LUCE INTERIORE. Nel 2007 realizza la mostra "IL FASCINO DELLA LUCE" al Museo Nazionale di CASTEL SANT'ANGELO a Roma e da allora viene invitata da diverse TV per parlare sul tema del COMPITO ETICO dell'artista contemporaneo.

Nel 2011 guida il progetto Oman, storia e cultura di un paese come direttore artistico insieme con il giornalista Federico Fazzuoli.

_20190929_123828.JPG
IMG_6404 copia.jpeg

Negli ultimi anni segue un percorso artistico segnato dalla matericità e plasticità, dedicato al mondo della musica e ai suoi grandi interpreti, come Bach, Beethoven, Mozart e Verdi.
Dal Premio della Pace dell'Unesco del 1997 "Womens creators of the two seas, the Balkan and the Mediterranien Sea" fino alla Personale del 2015, Forte di Fortezza in Alto Adige: "I Colori della Luce - Colori della Pace", curata dallo storico dell'arte Claudio Strinati.  La pittrice Karen Thomas segue un percorso artistico, intellettuale ed emotivo che la porta all'elaborazione di un nuovo "MANIFESTO DEL RUOLO ETICO DELL'ARTISTA", di cui diviene prima firmataria. Da più di trent'anni vive e lavora a Roma.

"Il mio compito etico di artista è di trasmettere con la mia ARTE, PACE, ARMONIA e voglia di comunicare, perché l'ARTE È COMUNICAZIONE." Karen Thomas

L'ANGELO della LUCE.jpeg
dic.2019.jpg
_20200914_222833.JPG
Verdi, Traviata - Preludio Atto III (scoGiuseppe Verdi
00:00 / 03:37